arredamentinuovetecnologie

una mano all'uomo e all'ambiente recommend this WordPress.com site

SCIRARINDI SARDEGNA 2013 FIERA CAMPIONARIA DI CAGLIARI

IL FESTIVAL DI SCIRARINDI III° edizione 2013 è andato molto bene,

affluenza di pubblico e molto interesse al buon cibo….ai prodotti

naturali….prevenzione salute,

SARDEGNA SVEGLIATI

 interesse ha destato la presentazione del forno solare “SOLAREX” mini e medio il tecnico Alexander Scano con molta competenza ha spiegato “LA COTTURA SOLARE” cioè zero consumo energetico SOLO SOLE niente fili niente corrente è solo la radiazione solare che cuoce secondo il

PRINCIPIO di ARCHIMEDE Image

Image  STAND DA EDILANA AD ABBALANATUTTO LO STAND

Image

Sabato 30 Novembre e Domenica 1 Dicembre 2013 a Cagliari

Page_scirarindi2013preview

SABATO 30 NOVEMBRE ore 17.00 Sala B STILI DI VITA

Forni Solari e Distretto di Democrazia Solare, Alexander Scano e Nuove tecnologie

DOMENICA 1 DICEMBRE

10,00-12.00 CUCINA SOLARE Rappresentazione dal vivo di cottura Solare con menù a base di prodotti a km zero, Alexander Scano e Nuove tecnologie

 BIOEDILIZIA

Il recupero e la ristrutturazione in Bioedilizia con i criteri della sostenibilità, Silvano Piras di ANAB

COSTRUIRE IN TERRA CRUDA MADDALENA ACHENZA UNIVERSITA’ DI CAGLIARI

Costruire, riqualificare e riutilizzare in Sardegna: frontiere dell’innovazione. Soluzioni costruttive a minore impatto ambientale,  Antonello Monsù, Università di Sassari

INQUINAMENTO INDOOR E VERNICI ECOLOGICHE, GRAZIELLA CARIA DI NUOVE TECNOLOGIE

Image

Convegno La Sardegna che cambia: Daniel Tarozzi giornalista e autore di “Io Faccio Così, Viaggio nell’Italia che cambia”, Maurizio Fadda Biosardinia, Riccardo Massa Rete Ecosarda, Edilana, Teresa Piras Domus Amigas, Anna Cadoni L’uomo che Pianta gli Alberi, Patrizia Sieni e Danilo Casertano di Manes Sardegna, Pierluigi Paoletti di Arcipelago SCEC. Conduce la discussione Margherita Zanardi di Sustainable Happiness

PAESAGGI DEL CIBO Cibo ad Arte
Ne discutono Valentina Calatri (IED, Cagliari), Angela Cotza (IED) e Alessandra Guigoni (Università di Cagliari).

 Dimostrazione di Cheese Design, Azienda Agricola Genn sciria

PAESAGGI DEL CIBO I Presidi e le Comunità del Cibo della Sardegna a cura di Gabriella Belloni di Antica Dimora del Gruccione, interverrà Anna Cossu, Fiduciaria della Condotta Slow Food di Cagliari

ABBIAMO ESPOSTO COME FILIERA “LA CASA VERDE CO2.0” CHE COMPRENDE 73 AZIENDE NAZIONALI E SARDE

ULTIME NOVITA’ AZIENDALI DI FILIERA “LA CASA VERDE CO2.0” :

Fai il pieno all’automobile con la pipì

La rivoluzione ecologica arriva dalla Sardegna

http://qn.quotidiano.net/cronaca/2013/11/11/980590-pieno-auto-pipi-urina-carburante.shtml

Franco Lisci, imprenditore di Gonnosfanadiga (Medio Campidano), la cui azienda fa parte del polo produttivo la Casa Verde Co2.0, ha messo a punto un’idea già stata sperimentata in varie parti del pianeta. Il risultato: risparmiare su benzina, gasolio e corrente utilizzando l’urina come additivo e abbattere l’immissione di Co2

Cagliari, 11 novembre 2013 – L’urina come carburante o fonte di energia per auto, barche, accendere computer ed elettrodomestici e molto altro ancora.

L’idea rivoluzionaria arriva dalla Sardegna ed è già stata sperimentata in varie parti del pianeta, e ora perfezionata e resa fruibile da Franco Lisci, imprenditore di Gonnosfanadiga (Medio Campidano) la cui azienda fa partedel polo produttivo la Casa Verde Co2.0.

Si tratta di un progetto di energia autoprodotta dall’urina a centimetro zero. I vantaggi? Risparmiare su benzina, gasolio e corrente utilizzando la pipì come additivo e abbattere l’immissione di Co2 nell’atmosfera. L’idea rivoluzionaria è stata presentata ad Alghero in occasione di un convegno-mostra di Legambiente sulle innovazioni verdi.

L’imprenditore ha ideato e realizzato due differenti tipologie di motori normati a legge e alimentati dall’urina. Uno serve per i mezzi di trasporto, l’altro per usi domestici: accendere la luce, il computer, cucinare, usare gli elettrodomestici o altri impianti che vanno a corrente. Con questo prodotto ha superato alcuni dei problemi tecnici che ne avevano limitato la diffusione. Uno dei tanti è stato risolto, ad esempio, con l’ impiego di un filtro specifico in 100% pura lana di pecora sarda, prodotto da Edilana. Le sue proprietà impediscono la formazione di condensa, sono disinquinanti e rendono possibile l’utilizzo senza danneggiare il motore.

Su un’auto a benzina c’è un risparmio del 35%, su un’auto a gasolio del 60%, su auto a gas dell’80%. Un’imbarcazione o un peschereccio possono così risparmiare fino al 65% di gasolio.

E questo ciclo produttivo sostenibile non produce scarti. “Alla fine del processo l’urina si trasforma in acqua di pozzo, acqua ricca di sostanze utili a nutrire la terra”, sottolinea Daniela Ducato, coordinatrice di Casa Verde C02.0.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: